LOGIN IT | EN | ES  
Fabriano Turismo: logo Fabriano Turismo: header
  Home Mappa del sito News Link IAT Fabriano Area riservata
spacer
Fabriano è un comune amico del turismo itinerante
spacer
Le Terre del Gentile
•  Fabriano e la valle del Giano
•  La Via Medioevale
•  Monastero di Fonte Avellana
•  L'antico sentiero dei borghi rurali
•  L'Alta Valle dell'Esino
Pievi Abbazie e Monasteri
Enogastronomia
•  Prodotti
•  Produttori
•  Ricette della tradizione
•  La via del gusto
•  Le ricette degli Chef
L'Opera dell'uomo
•  Museo della Carta e della Filigrana
•  Museo del Pianoforte Storico e del Suono
•  La Pinacoteca "Bruno Molajoli"
•  Musei
•  Teatri
•  Archeologia del territorio
Appennino Bike Park
•  Sassoferrato in MTB
BeeFabriano Mobile
spacer
spacer
 Stanislaw Kluska vince il Premio "Leonardo Sciascia, amateur d'estampes"
Dal Museo della Carta al Castello Sforzesco di Milano
06-02-2013 11:34
Si è svolta al Castello Sforzesco di Milano la premiazione dei vincitori del Premio Internazionale di Grafica “Leonardo Sciascia, amateur d’estampes” a conclusione del ciclo di cinque mostre itineranti che, oltre al Museo della Carta e della Filigrana, si sono tenute presso la Fondazione Giuseppe Whitaker di Palermo, la Fondazione per lo Studio dell’Arte Grafica “Il Bisonte” di Firenze, la Scuola Internazionale di Incisione di Venezia e la Fondazione “Federica Galli” di Milano. 

Il prestigioso premio è andato all’artista polacco Stanislaw Kluska, autore dell’opera Peleton, avendo la meglio tra i 27 artisti invitati a partecipare. E’stato l’assessore Giovanni Balducci, intervenuto in rappresentanza della Città di Fabriano e del Museo della Carta e della Filigrana, a consegnare al rappresentante dell’artista l’assegno di 2.500 euro in palio.

L’assessore ha anche consegnato una pergamena che consentirà al vincitore di realizzare dal 14 al 20 aprile 2014, una residenza artistica al Museo della Carta e della Filigrana in concomitanza con la mostra di opere dei primi tre classificati programmata Fabriano dal 15 marzo al 20 aprile, oltre che a Venezia (dal 26 gennaio al 28 febbraio 2014) e a Firenze (dal 7 al 30 maggio 2014).

Alla cerimonia sono intervenuti Claudio Salsi, Direttore dei Musei Civici di Milano, Renato Albiero, Presidente dell’Associazione Amici di Leonardo Sciascia, Lorenza Salamon, Presidente della Fondazione Federica Galli e Andrea Kerbaker, narratore e giornalista nonché docente di Istituzioni e Politiche Culturali all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Tra i numerosi presenti nella prestigiosa Sala della Balla del Castello Sforzesco, in cui facevano bella mostra alle pareti una collezione di arazzi antichi, personaggi della cultura e degli ambienti artistici milanese. Tra questi l’artista polacca Alina Kalczynska Scheiwiller, moglie di Vanni Scheiwiller, noto editore d’arte e letteratura con le edizioni All'insegna del Pesce d'Oro, e Carla Horat, in rappresentanza della Giuria del premio di cui fa parte anche l’artista fabrianese Roberto Stelluti. «Sono molto onorato di partecipare a questa premiazione – ha detto subito dopo la premiazione Giovanni Balducci – e ringrazio a nome della Città di Fabriano quanti hanno reso possibile al Museo della carta e della Filigrana, di entrare a far parte di un premio e di un circuito artistico, così prestigioso, legato all’eccellenza del segno inciso e ad un grande estimatore di questa forma d’arte, quale appunto Leonardo Sciascia. Il ringraziamento doveroso a Roberto Stelluti, naturalmente, che ci ha fornito i contatti con l’Associazione ed in particolare con Roberto Izzo il quale, oltre ad essere l’ideatore del premio, è l’anima di una Associazione che fa del volontariato culturale una vera e propria missione. Per nostro conto abbiamo offerto il nostro contributo alla settima edizione della biennale, sia in termini di contatti per sviluppare il respiro internazionale delle prossime edizioni, sia proponendo di aggiungere al premio in denaro, nel 2014, l’esposizione di una selezione delle opere dei primi tre classificati e mettendo a disposizione del vincitore, per una settimana, la struttura del museo della carta e della filigrana attrezzata per residenze artistiche. Il programma “Artist in Residence”, ideato per consentire ad artisti di assoluto livello di risiedere per un periodo a Fabriano – ha concluso l’assessore Balducci - mette la nostra struttura museale e la nostra città al centro di un più ampio panorama internazionale di artisti che lavorano la carta o sulla carta perfettamente coerente con il modello di Città Creativa in procinto di ottenere la validazione da parte di UNESCO con l’ammissione al suo Creative Cities Network. »


spacer
built with Fastportal3 by FASTNET S.p.A.