LOGIN IT | EN | ES  
Fabriano Turismo: logo Fabriano Turismo: header
  Home Mappa del sito News Link IAT Fabriano Area riservata
spacer
Fabriano è un comune amico del turismo itinerante
spacer
Le Terre del Gentile
•  Fabriano e la valle del Giano
•  La Via Medioevale
•  Monastero di Fonte Avellana
•  L'antico sentiero dei borghi rurali
•  L'Alta Valle dell'Esino
Pievi Abbazie e Monasteri
Enogastronomia
•  Prodotti
•  Produttori
•  Ricette della tradizione
•  La via del gusto
•  Le ricette degli Chef
L'Opera dell'uomo
•  Museo della Carta e della Filigrana
•  Museo del Pianoforte Storico e del Suono
•  La Pinacoteca "Bruno Molajoli"
•  Musei
•  Teatri
•  Archeologia del territorio
Appennino Bike Park
•  Sassoferrato in MTB
BeeFabriano Mobile
spacer
spacer
 BLANCA - Fabriano Watercolour alla Fundacion Pedro Cano
Premio Internazionale "Marche d'acqua"
07-02-2013 11:00

Si è aperta il 14 febbraio scorso a Blanca, nella sede della Fundación Pedro Cano gremita di pubblico, la prima mostra itinerante delle opere partecipanti al Premio Internazionale “Marche d’Acqua” Fabriano Watercolour 2012.

Ad inaugurare l’esposizione è stato il famoso artista spagnolo, Pedro Cano, alla presenza del Sindaco di Blanca, Rafael Laorden Carrasco, e dell’assessore del Comune di Fabriano, Giovanni Balducci.

“Credo che non esista un artista al mondo – ha esordito Pedro Cano – che non abbia avuto in mano almeno una volta un foglio di carta Fabriano e noi qui, questa sera, rendiamo omaggio a questa plurisecolare tradizione che ha legato a sé i più grandi artisti di sempre, esponendo le opere del premio internazionale istituito dalla Città di Fabriano. Il nostro intento – ha aggiunto – è quello di stabilire una collaborazione stabile e sempre più stretta con il Museo della Carta e della Filigrana presso il quale, l’estate scorsa, ho tenuto forse uno dei più riusciti corsi che io abbia mai fatto sul corpo umano, a supporto della mia personale “Desnudos de Papel” collegata al prestigioso premio internazionale fabrianese”.

Ad ascoltare le sue parole oltre duecento persone, venute anche da Madrid, Granada, Siviglia e Murcia, oltre ad un folto gruppo di sindaci di città appartenenti alla Comunità Valenciana, presenti a Blanca nel giorno di San Valentino per un incontro istituzionale.

“Quella che s’inaugura oggi nei locali di questa prestigiosa fondazione – ha detto l’assessore fabrianese Giovanni Balducci – non è soltanto una mostra temporanea ma è soprattutto una durevole collaborazione artistica con una eccellenza culturale intitolata ad uno dei più grandi artisti spagnoli figli di questa parte di Spagna. Per questo ringrazio il Sindaco della Città di Blanca, Rafael Laorden Carrasco, per l’ospitalità che ci è stata riservata consegnandogli un catalogo della mostra, in edizione limitata, recante un messaggio del nostro Sindaco, Giancarlo Sagramola.  Spero che non me ne vorrà se allo stesso tempo consegno a Pedro Cano copia della delibera di giunta comunale con la quale la città di Fabriano gli ha conferito la cittadinanza onoraria per gli straordinari meriti artistici e per essere, di fatto, uno dei più qualificati ambasciatori della carta di Fabriano nel mondo dell’arte.” Un annuncio inaspettato che ha colto di sorpresa Pedro Cano che, commosso, ha ringraziato l’Assessore Balducci con un abbraccio. “Naturalmente – ha aggiunto consegnando la copia della delibera nelle mani dell’artista – questa è stata solo un’anticipazione che abbiamo voluto fare davanti ai suoi fratelli e alla sua gente; ci sarà una cerimonia ufficiale di consegna del certificato di cittadinanza fabrianese che organizzeremo a Fabriano in occasione della prossima edizione del Premio Fabriano Watercolour, a cui saranno invitati, naturalmente, i due fratelli di Pedro, il primo cittadino di Blanca e tutta la folta comunità artistica che si riconosce in questo grande Maestro della pittura internazionale. Così– ha concluso l’Assessore Balducci – vi aspettiamo tutti a Fabriano nel 2014 anche se delegazioni di artisti spagnoli verranno nella nostra città già quest’anno: un primo gruppo da metà aprile a metà maggio per una convention acquarellistica internazionale e poi, per due settimane da fine maggio, l’artista Nono Garcia per una residenza artistica e mostra personale al Museo della Carta e della Filigrana, anche lui figlio di questa terra oltre che allievo di Pedro Cano che lo ha voluto tra i partecipanti al premio Internazionale Fabriano Watercolour 2012.”  La mostra allestita al terzo piano della Fundación Pedro Cano resterà aperta al pubblico fino al 14 aprile prossimo.


Allegati
 WATERCOLOUR2012_cartolina.jpg


spacer
built with Fastportal3 by FASTNET S.p.A.